Benvenuto nella mia cucina!

PRESENTAZIONE

Ciao mi chiamo Anna e sono di Senigallia.
Sono una persona estremamente disordinata, ma quando cucino divento una maniaca della precisione; ogni ingrediente lo peso al grammo, ogni passaggio lo eseguo come da scaletta ed ho una strana avversione al q.b. salvo che non si tratti di venire incontro ai propri gusti personali.
Con Profumi di Pasticci raccolgo in modo preciso e puntuale tutte le mie ricette, i miei appunti e le mie prove ben riuscite; tutto documentato con foto e con video (purtroppo non sono capace a scattare ....qualche immagine potrebbe risultare non a fuoco...pazienza!!).
Inoltre, mi sono detta, perchè non condividere il mio saper fare con chi ha la mia stessa passione?

Mi piace frequentare corsi professionali per amatori, pertanto un post potrebbe subire, nel corso del tempo, delle piccole modifiche. I post pertanto presentano la data di pubblicazione l'eventuale data di ultima revisione.

Ogni post è suddiviso in 3 parti:
Ingredienti: ci sono anche delle indicazioni sul prodotto che uso
Procedimento: a volte per la stessa ricetta riporto più di una lavorazione a seconda, soprattutto, delle proprie esigenze di tempo
Consigli: ci sono tutti i miei trucchi e tutti i miei appunti dei corsi.

Ho un obiettivo preciso che è quello di migliorare di giorno in giorno Profumi di Pasticci, pertanto Caro Visitatore, ti chiedo di aiutarmi con qualche idea, spunto, critica nella sezione dedicata ai Commenti in fondo ad ogni post.

Grazie della visita.
Anna





venerdì 12 ottobre 2012

Dolce soffice all'acqua (Oggi cucini tu)

Data di pubblicazione: 12/10/2012
Data di revisione: 13/04/2015


E' pubblicato in "Oggi cucini tu" di Antonella Clerici e Anna Moroni.
La lavorazione è molto veloce pertanto è un'ottima soluzione per quando non si ha tempo.
Alla versione originale ho apportato qualche modifica.



INGREDIENTI

3 uova
250 gr. di farina 00
240 gr. di  zucchero
130 gr.acqua
100 gr di olio di semi (io utilizzo olio di arachide)
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito (io utilizzato quello del Lid perchè senza vanillina)
un pizzico di sale

STAMPO

Stampo da dolce con diametro di 24 cm

PROCEDIMENTO

Imburrare e infarinare la teglia avendo cura di togliere la farina in eccesso.
Setacciare insieme la farina e il lievito.
Separare i tuorli dagli albumi.
Montare con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero e il sale poi unire i liquidi fintanto che lo zucchero non si è sciolto; poi inserire le polveri. 
Montare gli albumi a neve non ferma.
Unire gli albumi con dei movimenti lenti dall'alto verso il basso per non smontare il composto.
Versare il composto nella teglia e scuotere quest’ultima in modo che la superficie sia uniforme;  infornare con funzione statica a 160° (forno già in temperatura) per 45 min. e comunque fare la prova con la lama d’acciaio.

CONSIGLI

  • Quando si unisce la farina, non lavorare troppo altrimenti il dolce indurisce.  
  • Unire poco liquido per volta fatto scendere a filo lungo il bordo della ciotola e lavorare a bassa velocità.
  • Unire 3 cucchiai di farina alla volta fatta scendere a pioggia.
  • Quando negli ingredienti si vuole sostituire l'olio di semi al burro e viceversa, considerare un 20% di meno del primo rispetto il secondo (es. 100 gr. di burro o 80 gr di olio).
  • L'impasto risulta molto liquido, non aggiungere farina.
  • Si può sostituire la vanillina con 30 gr. di liquore (io utilizzo l'anice).
  • Vanno bene anche 70 gr di olio.
  • Gli albumi non vanno montati a neve ferma altrimenti non si riesce ad incorporarli omogeneamente nel resto dell'impasto.
  • Si può raddoppiare la dose utilizzando uno stampo con diametro 32 cm. Tutto il procedimento rimane invariato.
  •  Ad un corso di pasticceria organizzato dall’Istituto di Istruzione  Superiore A. Panzini di Senigallia, mi hanno insegnato ad usare una lama di acciaio al posto dello stecco di legno per verificare la cottura del dolce. Provare per credere!!
  • Se il libretto di istruzioni del forno lo specifica, si può infornare con funzione ventilata impostando, però la temperatura a 150°
  • La temperatura del forno dipende da ogni modello pertanto è consigliabile fare delle prove per trovare l'impostazione giusta.
  • Appena sfornato il dolce, aspettare almeno 10 min. prima di toglierlo dalla teglia.
  • Sformare il dolce sulla gratella e lasciarlo raffreddare.
  • Servire il dolce con lo zucchero a velo fatto scendere da un setaccino.

20 commenti:

  1. Ti è venuto perfetto, poi su quel'alzatina è meraviglioso!

    RispondiElimina
  2. Lo faccio anch'io! Mi sembra buonissimoooo!!!!buon we:)

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia, Anna! Deve essere soffice e leggero, lo proverò sicuramente! Complimenti e un abbraccio, buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  4. Splendida! Brava un bacio e a presto

    RispondiElimina
  5. L'aspetto è ottimo,complimenti, Ciao.

    RispondiElimina
  6. Mi piace questa torta veloce e sofficiosa!!
    Te la copio ;-)!
    Ho aperto il nuovo blog:http://psicheecannella.blogspot.it/
    Buona giornata, elisa

    RispondiElimina
  7. Bellissima Torta Anna, sa di grande morbidezza... E il sapore sarà ancora meglio! Se per caso passi dalle mie parti ti ho dedicato un pensierino nel post "lasagna vegetariana". Un grande abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Muy buena me gustaría probar,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  9. Ciao Anna, che bello il tuo blog ! Mi piace moltissimo il fatto che aggiungi i tuoi consigli e appunti e non ti limiti a riportare la ricetta. E questo perché' nelle ricette solitamente si danno per scontente molte cose, anche in quelle dei professionisti. Anch'io faccio questo dolce. Prova a sostituire l'acqua con altrettanto peso di spremuta d'arancia: viene ancora più' gustoso

    RispondiElimina
  10. soffice e golosa, perfetta anche per essere farcita, brava Anna!!!!!

    RispondiElimina
  11. Bellissimo! E sembra anche squisito!
    Buona giornata...

    Alice
    operazionefrittomisto.blogspot.it

    RispondiElimina
  12. che meraviglia passamene un paio di fette buon fine settimana

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutti!!
    Cristina D. sicuramente seguirò il tuo consiglio!!
    Anna

    RispondiElimina
  14. Ciao Anna!!! Non conoscevo la prova LAMA! Non ho capito però cosa cambia... :(( considerato che non ho una lama liscia...ci sono alternative?!?! :(( come ti hanno già scritto COMPLIMENTI per gli appunti e consigli!! baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara,
      a volte il dolce risulta umido all'interno e con il legno non è così evidente come l'acciaio...prova ad alitare sulla lama del coltello e prova sullo stecco di legno, vedi che sulla lama di acciaio rimane il segno??
      Io personalmente uso il termometro per alimenti, oppure puoi usare il forchettone degli arrosti...
      Spero di esserti stata di aiuto.
      Baci
      anna

      Elimina
  15. Buono questo dolce! Io faccio il ciambellone all'acqua e viene sofficissimo.. provo anche questo:-) Grazieeee

    RispondiElimina
  16. Risposte
    1. ciao Elisa,
      grazie di essere passata da me
      baci
      anna

      Elimina