Benvenuto nella mia cucina!

PRESENTAZIONE

Ciao mi chiamo Anna e sono di Senigallia.
Sono una persona estremamente disordinata, ma quando cucino divento una maniaca della precisione; ogni ingrediente lo peso al grammo, ogni passaggio lo eseguo come da scaletta ed ho una strana avversione al q.b. salvo che non si tratti di venire incontro ai propri gusti personali.
Con Profumi di Pasticci raccolgo in modo preciso e puntuale tutte le mie ricette, i miei appunti e le mie prove ben riuscite; tutto documentato con foto e con video (purtroppo non sono capace a scattare ....qualche immagine potrebbe risultare non a fuoco...pazienza!!).
Inoltre, mi sono detta, perchè non condividere il mio saper fare con chi ha la mia stessa passione?

Mi piace frequentare corsi professionali per amatori, pertanto un post potrebbe subire, nel corso del tempo, delle piccole modifiche. I post pertanto presentano la data di pubblicazione l'eventuale data di ultima revisione.

Ogni post è suddiviso in 3 parti:
Ingredienti: ci sono anche delle indicazioni sul prodotto che uso
Procedimento: a volte per la stessa ricetta riporto più di una lavorazione a seconda, soprattutto, delle proprie esigenze di tempo
Consigli: ci sono tutti i miei trucchi e tutti i miei appunti dei corsi.

Ho un obiettivo preciso che è quello di migliorare di giorno in giorno Profumi di Pasticci, pertanto Caro Visitatore, ti chiedo di aiutarmi con qualche idea, spunto, critica nella sezione dedicata ai Commenti in fondo ad ogni post.

Grazie della visita.
Anna





giovedì 24 maggio 2012

Vellutata di asparagi (La Cucina Italiana)

Data di pubblicazione: 22/05/2012

vellutata di asparagi

Ho apportato delle modifiche alla ricetta originale pubblicata su Ricette d’Oro de La Cucina Italiana


Ingredienti
500 gr di asparagi verdi
16 punte di asparago verde
150 gr  di panna liquida
40 gr di burro
40 gr di farina
5 cucchiai di olio evo
1,5 lt di acqua
2 tuorli grandi
Sale
Pepe

Procedimento
Mondare i 500 gr di asparagi, ridurli a rondelle e soffriggerli nella pentola a pressione con l’olio e poi bagnare con l’acqua calda;  chiudere e calcolare 15 min dal fischio. Frullare.
Lessare le punte di asparago.
Riscaldare il frullato, addensarlo unendo il burro intriso con la farina, mescolare e al bollore amalgamare i tuorli già stemperati con la panna.
Salare e pepare.
Guarnire la vellutata con le punte di asparago.

Consigli
E’ preferibile la frusta a mano piuttosto che il cucchiaio di legno.

4 commenti:

  1. Carissima Anna adoro la vellutata di asparagi è tra le mie preferite credimi!!
    Un abbraccio e a presto
    Francesco

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Francesco,
    grazie della visita e soprattutto grazie per essere diventato un sostenitore...buona giornata
    a presto
    anna

    RispondiElimina
  3. Buonissime le vellutate e questa in particolare dev'essere ancora di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, grazie della visita!!
      un abbraccio anna

      Elimina