Benvenuto nella mia cucina!

PRESENTAZIONE

Ciao mi chiamo Anna e sono di Senigallia.
Sono una persona estremamente disordinata, ma quando cucino divento una maniaca della precisione; ogni ingrediente lo peso al grammo, ogni passaggio lo eseguo come da scaletta ed ho una strana avversione al q.b. salvo che non si tratti di venire incontro ai propri gusti personali.
Con Profumi di Pasticci raccolgo in modo preciso e puntuale tutte le mie ricette, i miei appunti e le mie prove ben riuscite; tutto documentato con foto e con video (purtroppo non sono capace a scattare ....qualche immagine potrebbe risultare non a fuoco...pazienza!!).
Inoltre, mi sono detta, perchè non condividere il mio saper fare con chi ha la mia stessa passione?

Mi piace frequentare corsi professionali per amatori, pertanto un post potrebbe subire, nel corso del tempo, delle piccole modifiche. I post pertanto presentano la data di pubblicazione l'eventuale data di ultima revisione.

Ogni post è suddiviso in 3 parti:
Ingredienti: ci sono anche delle indicazioni sul prodotto che uso
Procedimento: a volte per la stessa ricetta riporto più di una lavorazione a seconda, soprattutto, delle proprie esigenze di tempo
Consigli: ci sono tutti i miei trucchi e tutti i miei appunti dei corsi.

Ho un obiettivo preciso che è quello di migliorare di giorno in giorno Profumi di Pasticci, pertanto Caro Visitatore, ti chiedo di aiutarmi con qualche idea, spunto, critica nella sezione dedicata ai Commenti in fondo ad ogni post.

Grazie della visita.
Anna





mercoledì 4 luglio 2012

Crostatina campagnola (Lievito Bertolini)

Data di pubblicazione: 04/12/2012
Data di modifica: 08/04/2015

crostatina campagnola simile al mulino bianco

Si avvicina molto alla famosa Crostatina del Mulino Bianco
La ricetta è pubblicata sul ricettario del Lievito Bertolini.


Corso di Pasticceria 2013 presso Scuola Alberghiera A. Panzini Senigallia. 
Docente: Pasticcere Emanuela Selvetti

Ingredienti
Pasta frolla morbida
Confettura o Nutella

Stampini per crostatine

Procedimento per le crostatine
Preparare una delle decorazioni proposte (si veda sotto) e metterla in frigo a rassodare.
Stendere con il matterello la pasta a sfoglia spessa circa 5 mm.
Imburrare e infarinare gli stampi da crostatina (non serve per gli stampi in silicone!).
Appoggiare lo stampino capovolto alla pasta e con un coltellino a lama, tagliare la pasta lungo i bordi.
Foderare con la pasta ciascuno stampo.

Procedimento per le crostatine alla marmellata
Riempire con la marmellata.
Decorare con la griglia (deve coprire anche i bordi) o con 1 biscotto al centro.
Infornare con funzione statica a 180° (forno già in temperatura) per 25 minuti; le crostatine devono risultare dorate.

Procedimento per le crostatine alla nutella
A seconda del gusto personale, propongo 3 procedimenti per la cottura:
Farcia cruda:  cuocere sia il fondo della crostatina, coperto di carta forno e fagioli, sia i biscottini a parte per 15 min e comunque fintanto che il guscio e i biscottini siano cotti. Riempire con la nutella e decorare con il biscotto pronto.
Farcia cotta morbida: cuocere sia il fondo della crostatina, coperto di carta forno e fagioli, sia i biscottini a parte per 10 min. Riempire il guscio con la nutella e decorare con un biscottino  o con la griglia entambi crudi. Rimettere in forno e finire la cottura sempre a 180° per altri 10 min e comunque fintanto che non risultino dorati soprattutto i bordi.
Farcia cotta meno morbida: riempire la crostatina con la nutella fino al bordo. Decorare con la griglia o con il biscotto crudo e infornare a 180° per 20 min e comunque fintanto che non risulti dorata.

Procedimento per decorare
Griglia: stendere la pasta in sfoglia a 5 mm, spolverarla con la farina e con la spatola di acciaio ricavare delle strisce parallele di 5mm o 1 cm. Intrecciarle sul tagliere (3* 3 nel primo caso o 2*2 nel secondo caso) e aiutandosi con una spatola o tarocco, spostare la griglia su una lastrina liscia e mettere in frigorifero.
Biscottini:  stendere la pasta avanzata in sfoglia a 5 mm e ricavarne, con le formine, dei biscotti. Aiutandosi con spatola o un tarocco, metterli in una lastrina liscia e farli riposare in frigorifero.

Consigli
  • Quando si stende la pasta, per evitare che si attacchi, o spolverare l’asse di legno e la pasta con la farina, o    la stessa la stendiamo avvolta tra 2 fogli di carta forno (io spolvero con la farina).
  • Quando si formano le crostatine, tenere sempre la pasta che non si lavora in frigorifero.
  • Mano che si formano le crostatine, farle riposare nella teglia in frigorifero in modo che l’impasto non si scaldi.
  • Se utilizziamo una marmellata cremosa, riempire il guscio di pasta fino al bordo; se la marmellata è liquida, non arrivare al bordo, altrimenti in cottura la marmellata fuoriesce dai bordi.
  • Lavorare la marmellata in planetaria con il gancio a foglia (K) per renderla cremosa.
  • Sformare le crostatine dagli stampini quando sono fredde, altrimenti si rompono.
  • Ottime sono le crostatine alla nutella con granella di nocciole; seguire il procedimento della farcia cruda e, appena uscite dal forno decorare con granella di nocciola.

14 commenti:

  1. Bella ricetta e soprattutto spiegata benissimo!
    Brava!

    RispondiElimina
  2. Una crostatina che si presenta molto bene.Bravissima.

    RispondiElimina
  3. Ciao Paola adoro le crostate, piccole sono ancora più carine, grazie per i consigli finali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariangela!!
      Preferisco le crostatine alla crostata!!
      ciao ciao

      Elimina
  4. Eccola qui la crostatina del Mulino Biancooo!!! E' venuta uguale, bellissima e immagino anche buonissima, anzi, ne sono stra-sicura! Complimenti Anna, sei davvero brava! :) Segno tutto :) Un abbraccio grande :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina!!
      La crostatina a casa va a ruba
      baci

      Elimina
  5. Devono essere deliziose!
    Perfette per una sana merenda come si faceva una volta!
    E grazie per i consigli che lasci alla fine; forse te l'avevo già detto, ma li trovo molto utili!
    A presto,


    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nadia!!
      Peccato che finiscono sempre in fretta!! :))

      Anna

      Elimina
  6. Brava Paola questa crostatina sembra proprio quella del Mulino Bianco!!!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura,
      anche la consistenza si avvicina molto!!

      Anna

      Elimina